Sacrifici umani e guerriglia nell’India Britannica

Dal genocidio in nome della civiltà alla civiltà come genocidio
Autore :
Gian Maria PiccinelliStefano Beggiora

SINOSSI :

Sacrifici umani e guerriglia nell’India Britannica, un libro della collana Indoasiatica

Quali furono i Sacrifici umani e guerriglia nell’India Britannica?

Orissa 1836: si narra l’esercito della Compagnia delle Indie Orientali arranca nella giungla all’inseguimento di un maharaja ribelle.

La scoperta di oscure pratiche magiche e di sacrifici umani celebrati in alcuni villaggi dell’interno è adoperata, nel processo storico di compattazione dei possedimenti coloniali inglesi, come pretesto perfetto per muovere guerra alle tribù della zona.

Il fermo proposito degli Inglesi di sopprimere il barbaro rito, inaugura un’epoca di violenza, scontri, esecuzioni sommarie in cui interi villaggi furono sistematicamente dati alle fiamme.

La ricostruzione di questa pagina nera e troppo spesso dimenticata della storia coloniale dell’India è operata attraverso l’attento esame di documenti storici e rapporti originali d’epoca.

L’indagine antropologica condotta sul campo per alcuni anni regala all’opera l’opportunità di un confronto circa religiosità, usi, costumi e tradizioni di ieri e di oggi in questa regione dell’India hindu a prevalenza tribale.

Una regione che vede ancor oggi le comunità dei villaggi impegnate nella lotta contro le multinazionali per la salvaguardia del proprio territorio e di una dignità che nessun impero è mai riuscito a piegare.

CARATTERISTICHE :

ISBN : 8888542362
Collana : INDOASIATICA
Pagine : 272
Illustrazioni : 64

PREZZO :

23,75

19 disponibili

Tematica : Tradizioni e storia dell'India
Tags : India

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sacrifici umani e guerriglia nell’India Britannica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

condividi questo prodotto
con i tuoi amici su

Prodotti correlati

Menu